Entertainment

Grey’s Anatomy 18, Richard Flood: «Non vedo l’ora di tornare sul set con mia moglie Gabriella Pession»


Anche se nell’universo di finzione di Grey’s Anatomy il Covid-19 è stato debellato, le emergenze sanitarie continuano a tenere alto l’interesse del pubblico e il 5 gennaio torna su Disney+ con il settimo episodio della stagione 18 (il rilascio delle nuove puntate avverrà settimanalmente). Lo sa bene Richard Flood, che indossa il camice del dottor Cormac Hayes.

Il 39enne irlandese si è trasferito a Hollywood per allargare i propri orizzonti. Al suo fianco la moglie Gabrielle Pession, sposata nel 2016 dopo l’incontro sul set della serie Crossing Lines, e il figlio Giulio (otto anni). L’attrice ha anche preso parte per alcune puntate a Station 19, lo spin-off della serie creata da Shonda Rhimes, entrando di fatto nella famiglia di Grey’s, come amica di Carina DeLuca (Stefania Spampinato).

Intanto Richard Flood si è conquistato sempre più spazio nel cuore dei fan, oltre che a quello nei pensieri di Meredith (Ellen Pompeo, che invece vorrebbe porre fine alla serie). Vedovo ancora in lutto e padre amorevole, oltre che integerrimo professionista, non è uno dei medici che nella serie racconta i fatti suoi in sala operatoria mentre asporta organi e sutura pazienti. Riservato e taciturno, sembra un ottimo osservatore, anche se nel chiasso generale di questa corsia tv a volte sembra a disagio.

In quest’intervista via Zoom non potrebbe apparire più diverso dal suo personaggio: solare, disinvolto e chiacchierone, si sta godendo il meritato successo che questo progetto, uno dei più visti al mondo da un paio di decenni, gli sta portando.

Cosa bisogna aspettarci dalle nuove puntate?
«Senza fare spoiler, ovviamente, posso dire che la mia scena preferita deve ancora arrivare perché la seconda metà della stagione sarà incredibile».

Che scene preferisce, di solito?
«Quelle con Ellen Pompeo mi divertono molto perché tra Meredith e Cormac c’è una relazione piuttosto complicata, piena di molte cose non dette. E poi mi piacciono i momenti al pronto soccorso, perché mi sembrano realistici e piene di dettagli».

Quali sono i propositi per il suo 2022?
«A Cormac auguro felicità e stabilità, mentre a me piacerebbe continuare a fare questo lavoro, che amo moltissimo, e che mi permette di circondarmi di bella gente».

Tornerà a lavorare con sua moglie?
«Attualmente Gabriella è impegnatissima ma mi piacerebbe molto dividere di nuovo il set con lei».

Come ha trovato Hollywood?
«Spostarci da Milano e Roma a Los Angeles è stata una mossa ardita e a me l’Italia manca molto. Hollywood è un posto divertente ma alquanto strano. Anche sul set è tutto molto più tecnico, preciso e meticoloso e a volte questo a scapito di collaborazione e creatività. I ritmi sono serratissimi e tutto si deve svolgere nella puntualità assoluta, velocemente e in maniera strutturata, mentre in Europa è tutto più spontaneo».

Prima diceva che le manca l’Italia. Qualcosa in particolare?
«Per dirla in italiano, è “nel mio cuore adesso”. Amo tutto dell’Italia ed è un posto dove mi sento a casa, anche perché è simile alla cultura e allo stile di vita irlandese. E poi vuoi mettere bersi un calice di vino in piazza a Roma?».

C’è qualcosa che ha imparato sui rapporti di coppia da Grey’s Anatomy?
«Non credo che qualcuno o qualcosa possa insegnarti l’amore o le relazioni (soprattutto gli italiani che in questo sono maestri), anche se quelle di Grey’s Anatomy sono spesso imprevedibili».

Cormac è l’uomo giusto per Meredith?
«Insieme ce li vedo bene, si rispettano e sanno come divertirsi».

Se dipendesse da lei quanto ancora resterebbe nella serie?
«Fino alla fine, anche se ad oggi non sappiamo ancora quanto ancora durerà. Ci resto finché ha senso per il mio personaggio e finché la storia resti una sfida, mi auguro il più a lungo possibile».

Sembra un tipo che non teme le novità. Si è lanciato di recente in qualche attività che non ha dato i frutti sperati?
«Sì, nel canto sono pessimo, però compenso con la bravura ai fornelli… insomma, me la cavo».



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.