Entertainment

così si è ripresa gli ascolti tv


Pomeriggio cinque

Pomeriggio Cinque batte dopo mesi il talk di Rai Uno: canto del cigno oppure un trend destinato a consolidarsi?

Dopo mesi a mangiare polvere, Barbara d’Urso mette la freccia e sul filo di lana torna a battere la diretta concorrenza di Alberto Matano. Altrimenti detto, Pomeriggio Cinque, dopo parecchie settimane di apnea, è riuscito a battere nella sfida degli ascolti tv e dello share La Vita in Diretta. Il sorpasso si è registrato venerdì 29 aprile: il talk della conduttrice campana ha raggiunto 1.719.000 spettatori con il 17.4% di share (presentazione 1.482.000 – 16.5%) mentre la trasmissione di Rai Uno ha intercettato 1.701.000 utenti con il 17.1% di share (presentazione 1.426.000 – 16.07%).

Una vittoria risicatissima, ma comunque una vittoria che arriva dopo una miriade di confronti in cui Matano ha sempre avuto la meglio. Addirittura, qualche settimana fa, a proposito del calo di ascolti di Pomeriggio Cinque, l’ex mezzo busto del Tg1, indagando le cause della perdita di pubblico, si chiedeva perché a Mediaset avevano deciso di cambiare pelle al format “d’ursiano”. Ora, forse, si domanderà in che modo il talk ha ripreso quota. E probabilmente ha già la risposta pronta. Quale?

Mediaset, la scorsa estate, è stata chiara, anzi chiarissima: stop all’infotainment, bisogna puntare su un’informazione più pura. A fare le spese del diktat è stata la d’Urso che si è vista spazzare via Domenica Live e Live-Non è la d’Urso. Invece è rimasta al timone di Pomeriggio Cinque, ma anche in questo caso è cambiata la musica: zero “trash” e informazione più “impegnata”.

Il punto, secondo molti analisti del piccolo schermo, è che la d’Urso, dopo anni e anni in cui ha fatto un certo tipo di tv tv, non la si poteva mettere a fare l’Alberto Matano di turno. Insomma, in sintesi è emerso che “Barbarella” è bene che faccia la d’Urso, con tutti i pro e i contro del caso, oppure tanto vale che, per l’informazione “pura”, si punti su qualche altro volto.

Della questione pare che se ne siano accorti in quei di Canale Cinque. Infatti, pian piano, nel salotto di Pomeriggio Cinque, ha avuto maggiore spazio nell’ultimo periodo una serie di tematiche televisivo-gossippare. Il cosiddetto “trash” visto negli anni passati non è tornato, ma la trasmissione ha ripreso a strizzare l’occhio a diverse tematiche “rosa” e leggere. Un’alternativa alla più “impegnata Vita in Diretta.

La correzione di rotta ha pagato. Infatti il talk dell’ammiraglia Mediaset ha iniziato a risalire sul fronte share, fino al sorpasso delle scorse ore ai danni del programma della tv di stato. Resta ora da capire se l’exploit della d’Urso sia stato un canto del cigno oppure un segnale di un trend di crescita destinato a proseguire.



Source link

Leave a Reply

Your email address will not be published.